Servire al di sopra di ogni interesse personale

Il Rotary è una rete globale di 1,2 milioni di uomini e donne intraprendenti, amici, conoscenti, professionisti e imprenditori che credono in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità vicine, in quelle lontane, in ognuno di noi.

Attualmente nel mondo vi sono più di 31.000 club con circa 1.200.000 soci, attivi in 166 Paesi.

Paola Mogliotti
Presidente Rotary Club Asti
a.r. 2018-19

Gian Michele Gancia
Governatore Distretto 2032
a.r. 2018-19

Barry Rassin
Presidente Rotary International
a.r. 2018-19

I nostri Service

I soci del Rotary collaborano a livello locale e internazionale per risolvere le sfide più urgenti, con competenza ed esperienza.

I nostri sforzi sono orientati in sei aree specifiche: la promozione della pace, la prevenzione delle malattie, la fornitura di acqua potabile e impianti igienico sanitari, la tutela della salute materna e infantile, l’alfabetizzazione, e lo sviluppo delle comunità.

 

La causa principale abbracciata dal Rotary è l’eradicazione della polio. I Rotariani hanno cominciato questo impegno nel 1979; grazie al loro contributo, oggi la polio è endemica in tre Paesi soltanto.

 

Ma obiettivo del Rotary è anche fare la differenza nelle comunità in cui i soci vivono e operano. Il Rotary non sta a guardare: la nostra conoscenza diretta delle diverse realtà locali ci permette di individuare i bisogni effettivi del territorio – bisogni che contribuiremo a risolvere con l’aiuto delle nostre competenze e prospettive.

IL PRIMO GRANDE SERVICE

 

 

Il Club di Asti si è sempre distinto per i Service creati per interfacciarsi con le varie iniziative della città. Una delle iniziative più significative è certamente la nascita dell’Istituto Tecnico Industriale Statale “Artom” avvenuta nel 1958 per sopperire alla carenza di una scuola superiore che potesse fornire un’istruzione tecnica adeguata ai giovani della provincia. Fu così  che il Rotary astigiano, allora guidato dal banchiere Romolo Bruno si mobilità per sopperire alla mancanza sostenendo per tre anni l’avvio della nuova scuola.

IL SERVICE INTERNAZIONALE

 

Con l’ampliarsi del concetto di collaborazione tra i club, nazionali ed internazionali, furono proposti diversi service realizzati insieme ai club contato di Lindau - Frederchafen e di Avignone; in particolare il progetto “Escolina de Morumbene” nato nel 2008 per iniziativa del presidente Luigi Gentile, in favore della missione delle suore francescane missionarie di Susa che operano  Morrumbene, in Mozambico. Il progetto ha permesso l’allestimento di una cucina e di un salone refettorio per accogliere oltre 200 bambini.

PAOLO CONTE A FAVORE DELLA POLIOPLUS

 

Finalizzato al reperimento di fondi da destinare all’operazione “Polio Plus” fu il concerto organizzato dall’allora presidente Ruggero Camera, tenutosi l’8 maggio presso il teatro Comunale di Alessandria con Paolo Conte. Un successo di pubblico e che fruttò nella casse della Polio Plus oltre 20.000.000  di lire, contribuendo notevolmente alla causa dell’eradicalizzazione della polio. L’unico cruccio fu quello di non poter organizzare la serata ad Asti in quanto il Teatro Alfieri era chiuso per restauri.

SOLIDARIETA’ E SUSSIDIARIETA: NASCONO GLI ORTI SOLIDALI

 

Fedele al motto “Solidarietà e sussidiarietà”, il presidente Ferrante Marengo nell’anno della sua presidenza  (2014-2015) ha realizzato un importante Service solidale: “Un orto per sconfiggere la crisi”, realizzato in collaborazione con il Comune di Asti. Un Service volto a sostenere importanti bisogni della collettività, personali ed economici. Un service che ha dato molta visibilità ai lavori svolti dal Club Astigiano che ha portato  un interesse dai media e dalle televisioni nazionali.

 

CONCORSO INTERNAZIONALE DI MUSICA

 

In collaborazione con il Civico Istituto di Musica “Giuseppe Verdi” e con la Camera di Commercio di Asti,  seguendo una iniziativa portata avanti negli anni precedenti con i due club Contatto Lindau - Frederchafen e di Avignone, sotto la presidenza di Gian Paolo Boccardo e di Paolo Pisani, nasce il “Concorso internazionale Rotary-Douja d’or”. Il premio giunto lo scorso anno alla sua 17^ edizione vuole valorizzare e promuovere i giovani talenti musicali.

AL FIANCO DEI GIOVANI DELL’ANFFAS

 

Uno degli ultimi Service del Club e che gode della sovvenzione Distrettuale, è stato quello di sostenere l’ANFFASS attraverso il progetto “Il fine settimana del Rotary”. Questa iniziativa nata con il coinvolgimento di quattro presidenti (Giorgio Gianuzzi, Giancarlo Valente, Paola Mogliotti e Carlo Alberto Goria), si propone di aiutare le famiglie dei ragazzi colpite da gravi e gravissime infermità psico-motorie. Quindi il Service cerca di dare un aiuto all’attività dell’ANFFAS, con la presenza dei soci che si alterneranno nei fine settimana.

Eventi e notizie del Club

Prossimi Appuntamenti

Notizie

Contatti

SEDE DEL CLUB

 

Ritrovi

Ogni martedì del mese, ore 20.

Albergo Ristorante Reale

piazza Alfieri n. 5

14100 Asti

Tel (+39) 0141 532279 - 0141 530240

 

 

Il Rotary Club Asti terrà le sue riunioni conviviali estive con inizio alle ore 20:00 presso:
Albergo Ristorante “Ca’ Vittoria”
via Roma, 14 Tigliole d’Asti
Tel. 0141 667713
e-mail:  info@ristorantevittoria.it   www.ristorantevittoria.it

Ufficio di Segreteria:
Marco Stobbione

E-mail: asti@rotary2032.it

 

 

© 2018, Rotary Club Asti